Proposta Pd: “Su aggiornamento professioni sanitarie va istituita Commissione nazionale”

Proposta Pd: “Su aggiornamento professioni sanitarie va istituita Commissione nazionale”

Roma, 18 maggio – Prevedere al ministero della Salute una commissione nazionale per l’aggiornamento periodico delle professioni sanitarie. È la proposta avanzata da un emendamento del Pd al ddl Sanità (che contiene anche norme sulla sperimentazione dei farmaci), firmato da Donata Lenzi (nella foto), capogruppo in Commissione Affari sociali alla Camera.

La commissione, riferisce un lancio dell’agenzia Public policy, dovrà essere nominata e presieduta dal ministro della Salute e sarà composta dal direttore della Direzione generale delle professioni sanitarie e delle risorse umane del Servizio sanitario nazionale, dal direttore della Direzione generale dei dispositivi medici e del servizio farmaceutico e da dieci esperti qualificati, di cui quattro designati dal ministro della Salute, uno dall’Istituto superiore di sanità (Iss) e cinque dalla Conferenza delle Regioni.
La proposta di Lenzi prevede che, su richiesta del presidente, alle riunioni della commissione possano partecipare anche rappresentanti del Consiglio superiore di sanità, delle società scientifiche, delle organizzazioni di rappresentanza delle professioni sanitarie maggiormente rappresentative a livello nazionale ed esperti esterni competenti nelle specifiche materie trattate.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi