Ebola, gli USA investono 170 mln di USD per due farmaci e due vaccini

Ebola, gli USA investono 170 mln di USD per due farmaci e due vaccini

Roma, 3 ottobre – Gli Usa investiranno 170 milioni di dollari per completare lo sviluppo di due vaccini e due farmaci contro il virus  Ebola e stoccarne una quantità  adeguata ad affrontare eventuali epidemie sul proprio territorio.

Lo ha annunciato la Biomedical advanced research and development authority (Barda), che fa parte del Department of Health statunitense, il corrispettivo su scala federale del nostro dicastero della Salute.

Il progetto – spiegano i responsabili della Barda – riguarda i due vaccini sviluppati da Merck e Johnson and Johnson, e i farmaci Zmapp e Regeneron sviluppati dall’azienda Mapp Biopharmaceutical Inc.

Il progetto prevede che Barda fornisca i fondi alle aziende per terminare lo sviluppo, validare i processi di produzione e preparare i dossier da inviare alla Fda, l’agenzia regolatoria federale, per l’approvazione. Nel frattempo le aziende produrranno e venderanno al governo Usa vaccini e farmaci per rimpinguare gli stock.

“Oggi siamo pronti ad aggiungere quattro contromisure all’arsenale contro Ebola”  si legge in un comunicato dell’authority ripreso tra gli altri da un lancio dell’agenzia Reuters ” mentre tre anni fa pochissimi prodotti erano appena ai primi step dello sviluppo”.

A dare l’impulso allo sviluppo è stata l’epidemia di Ebola in Africa occidentale tra il 2014 e il 2016. Nell’ultimo periodo dell’epidemia è  stato usato un terzo vaccino, quello sviluppato da Glaxo, che al momento è l’unico di cui siano disonibili stock nel mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi