Lazio, l’appello di Zingaretti: “Influenza  molto aggressiva, facciamo il vaccino”

Lazio, l’appello di Zingaretti: “Influenza molto aggressiva, facciamo il vaccino”

Roma, 14 novembre – “La campagna contro l’influenza è iniziata promuovendola su tutti i mass media, stiamo andando nei centri anziani. L’appello che facciamo è: il vaccino va fatto sempre, e quest’anno di più. I dati che abbiamo sull’influenza parlano del rischio di un ceppo molto aggressivo anche quest’anno, e vaccinarsi spesso salva la vita”.

Questo l’appello lanciato dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti (nella foto) in occasione dell’iniziativa La Asl in piazza svoltasi domenica 12 novembre alla Galleria Commerciale Porta di Roma.

“Tutti i medici di medicina generale e le strutture sono operative” ha aggiunto il governatore “hanno ricevuto i vaccini, quindi anche quest’anno l’appello è: andiamo tutti, soprattutto i più piccoli e i più anziani. Questo infatti vuol dire non fare le solite file ai pronti soccorso intasati nei momenti di picco, ma soprattutto in molti casi salvarsi la vita”.

L’investimento sulla campagna di vaccinazione antinfluenzale, informa un lancio Ansa,  è di 12 milioni di euro e mette a disposizione oltre un milione di dosi di offerte gratuitamente attraverso la rete dei medici di medicina generale, i pediatri e i servizi vaccinali delle Asl coinvolgendo circa 5 mila medici.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi