Pharmaceutical care, pubblicato da Edqm il final report sugli indicatori di qualità

Pharmaceutical care, pubblicato da Edqm il final report sugli indicatori di qualità

Roma, 14 novembre – La Direzione generale per la qualità dei farmaci e delle cure sanitarie del Consiglio europeo (Edqm) ha pubblicato il final report del progetto per la definizione di indicatori con i quali valutare la qualità della pharmaceutical care in Europa (The Edqm Pharmaceutical care quality indicators project). Il documento è scaricabile dal sito Edqm, previa registrazione, a questo indirizzo.

La relazione finale presenta i risultati di uno studio internazionale finalizzato a valutare e validare quattro serie di indicatori per aree fondamentali come: l’aderenza a linee guida di pratica clinica accettate a livello nazionale; il monitoraggio dei piani terapeutici e sicurezza dei farmaci da parte dei farmacisti attraverso data linking e scambio di informazioni sulle terapie e condizioni sanitarie dei pazienti nelle terapie con anticoagulanti e con antibiotici; i consulti strutturati paziente-farmacista (negli ambiti della terapia cronica, politerapia, polimorbidità) attraverso la cosiddetta “My checkList”; Pharmaceutical care: bisogni speciali in certe regioni.

Per ciascuna serie di indicatori erano stati condotti studi pilota in differenti Paesi europei, in condizioni di real life e in differenti strutture sanitarie. Altro sforzo rilevante del progetto è stato quello di sviluppare modelli standardizzati per la raccolta dei dati e procedure, sempre standardizzate, per la loro valutazione.

Nonostante le difficoltà e la complessità dell’impresa, in gran parte dovute alle differenze in atto fra i vari sistemi sanitari europei, il progetto ha mostrato che gli indicatori valutati possono fornire un approccio pragmatico per incoraggiare lo sviluppo della filosofia e dei metodi di lavoro della pharmaceutical care, contribuendo ad assicurare la qualità di diverse aree chiave di questo particolare approccio e processo di cura che pone in primo piano la qualità della vita del paziente assicurando trattamenti sicuri ed efficaci.

Dal progetto è anche emerso che, per ottenere i migliori risultati, è necessario che nel sistema sanitario siano presenti e attivi requisiti importanti come iniziative avanzate di istruzione e formazione del personale sanitario ed elevati livelli collaborazione interprofessionale, oltre alla disponibilità di cartelle cliniche in formato digitale.

Gli indicatori sviluppati e validati possono essere usati dalle autorità e dagli operatori sanitari per valutare le pratiche e le politiche di pharmaceutical care e promuovere un uso sicuro ed efficiente dei farmaci conseguendo i migliori risultati in termine di salute dei pazienti.

Ulteriori informazioni sulle attività di Edqm in materia di pharmaceutical care sono disponibili qui.  

Print Friendly, PDF & Email
Condividi