Milano, master della Iulm per i farmacisti  a caccia di competenze imprenditoriali

Milano, master della Iulm per i farmacisti a caccia di competenze imprenditoriali

 Roma, 13 dicembre – Studiare ‘da manager’, per approfondire le proprie competenze imprenditoriali e gestire la farmacia come un’azienda sempre più moderna e performante. Questo l’obiettivo del nuovo master Gestione dell’azienda farmacia, presentato ieri all’Università Iulm e dedicato ai titolari di farmacia che desiderano affiancare nuove competenze manageriali, ad esempio marketing e comunicazione, alla classica preparazione scientifica.

“Per le nostre farmacie è un’occasione importante” ha spiegato Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia (nella foto). “La farmacia è un’azienda, con un ruolo sociale, ma pur sempre un’azienda che deve essere gestita rigorosamente e con attenzione. Gestire al meglio la propria farmacia vuol dire avere le risorse per dare ai propri clienti tutte le opportunità di scontistica, offerte e servizi che il mercato offre. Una farmacia sana e ben gestita è una risorsa per il territorio e per i cittadini che usufruiscono del suo servizio”.

Il corso è rivolto a neo laureati (e laureandi) in farmacia, a futuri titolari o a aspiranti direttori di farmacie oltre che naturalmente a collaboratori ad elevato potenziale. Il master, riferisce un lancio dell’agenzia Adn Kronos,  offre un focus di carriera nell’ambito della farmacia, divenuta nel tempo una vera e propria azienda, in cui per essere preparati e sostenere le sfide del mercato è necessario acquisire ampie competenze in termini di gestione economica, organizzazione del personale, legislazione e amministrazione.

Luca Pellegrini, preside della facoltà di Comunicazione dell’Università Iulm e direttore scientifico del master, ha inquadrato il nuovo corso all’interno dello scenario della filiera, in fase di grande trasformazione, non solo per gli effetti attesi dall’entrata del capitale e delle catene, ma anche per i cambiamenti più ampi e generali della domanda: invecchiamento della popolazione e crescente attenzione dei cittadini-consumatori al “bellessere”.

Per quanto riguarda il primo aspetto, si manifesta già oggi un bisogno crescente di assistenza e la farmacia fa parte dei presidi naturali del servizio di assistenza sul territorio a garanzia della salute della popolazione. Nella competizione nel comparto del “bellessere” e più in generale del non etico, oltre a una concorrenza multicanale, le farmacie si troveranno in una competizione interna tra diverse forme di impresa: una complessità crescente che richiede competenze di natura economica e manageriale alla quale il master vuole dare risposta.

Temi ripresi da Paolo Bertozzi, docente Iulm e condirettore del master, che ha spiegato come l’idea del corso post laurea sia partita proprio dalle sollecitazioni di diversi farmacisti che hanno lamentato la carenza di competenze manageriali, sempre più cruciali, invece, per garantire il successo. E, in ordine alla scelta di istituire un master post laurea, Bertozzi ha spiegato che si tratta di un momento di passaggio ideale per i giovani che entrano nel mondo del lavoro, “prima di venire assorbiti dall’operatività e prima di assumere in modo acritico prassi e comportamenti non sempre corretti o adeguati ai tempi”.

Il master nasce a Milano, ma è aperto a candidati di tutta Italia interessati a un futuro professionale in farmacia o nelle aziende che offrono servizi di assistenza alle farmacie. I docenti del master saranno non solo docenti universitari, ma anche personalità di spicco della filiera e della business community del settore.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi