Salute, lascia l’incarico il capo di gabinetto della ministra Grillo

Salute, lascia l’incarico il capo di gabinetto della ministra Grillo

Roma, 20 settembre  – ‘‘Dopo mesi di proficua collaborazione, il prof. Alfonso Celotto sta per assumere nuove cariche istituzionali. Lo ringrazio molto per essere stato il mio Capo di gabinetto in questi impegnativi mesi di insediamento del nuovo Governo e sono certa che non mancheranno ulteriori occasioni di lavorare assieme”.

La ministra della Salute Giulia Grillo saluta così, in un post  su Instagram, l’improvvisa uscita di scena di una delle figure-chiave del ministero. Celotto (nella foto), professore ordinario di Diritto costituzionale all’Università Roma Tre, è stato capo di gabinetto e capo dell’Ufficio legislativo dei ministri Bonino, Calderoli, Tremonti, Barca, Trigilia e Guidi, un curriculum che – all’interno del M5S – è bastato e avanzato perchè qualcuno lo considerasse uno dei funzionari legati alla “casta”.

Secondo quanto riferisce Huffington Post, tra i motivi dell’improvvisa defezione di Celotto ci sarebbero “attriti sulla manovra e sull’organizzazione interna del ministero”.  Al momento, però, tutto quel che c’è di certo sono le parole (grate e positive) di commiato riservate dalla ministra al suo ormai ex collaboratore.  Per quanto è dato sapere,  non è stato ancora deciso chi  sostiturà Celotto nella delicata funzione di capo del gabinetto del ministro.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi