DiaDay, 6000 le farmacie impegnate nella campagna di prevenzione 2018

DiaDay, 6000 le farmacie impegnate nella campagna di prevenzione 2018

Roma, 6 novembre – Ha prodotto risultati davvero importanti il “reclutamento” promosso da Federfarma per la seconda edizione del DiaDay, la campagna nazionale di screening per la prevenzione del diabete effettuata gratuitamente dalle farmacie, in concomitanza della Giornata mondiale dedicata a questa patologia,  in calendario del  prossimo 14 novembre.

All’iniziativa hanno infatti aderito più di 6000 farmacie, che per tutta la prossima settimana, da lunedì 12 fino a domenica 18 novembre,  saranno a disposizione dei cittadini per proporre l’autoanalisi gratuita della glicemia  e sottoporre un questionario anonimo, convalidato dalla comunità scientifica internazionale, per valutare il rischio di sviluppare la malattia diabetica nei prossimi dieci anni.

Nell’edizione di quest’anno verranno anche rilevate informazioni circa l’aderenza alla terapia prescritta dal medico da parte dei soggetti diabetici. Il risultato del test sarà consegnato immediatamente al cittadino che, nel caso in cui i valori lo richiedano, sarà invitato a rivolgersi al medico. Le farmacie faranno anche educazione sanitaria e distribuiranno materiale informativo con consigli per condurre stili di vita sani.

Nel 2017, grazie alla campagna promossa da Federfarma, sono state sottoposte a screening oltre 160 mila persone su tutto il territorio nazionale, individuando oltre 4.400 diabetici che non sapevano di esserlo e  quasi 19 mila casi di prediabete. Scoprire per tempo il diabete, o accertarne la predisposizione, consente  al cittadino di individuare tempestivamente, insieme al medico, le terapie e i comportamenti  più adeguati.  Questo tipo di screening – oltre al grande valore sanitario – permette di ridurre i costi economici della malattia.  Chi scopre di essere predisposto e cambia stili di vita può evitare l’insorgere della patologia. Per il Ssn il diabete e le sue complicanze rappresentano un costo enorme che solo la prevenzione può arginare.

DiaDay 2018 ha il patrocinio di Fofi, Fnomceo, Amd, Sid, Utifar, Fenagifar e Cittadinanzattiva. Anche quest’anno i risultati dello screening verranno validati da un board di esperti. La raccolta dei dati e le elaborazioni statistiche sono a cura di Promofarma, società di servizi di Federfarma.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi