Parafarmacie, sospesa la manifestazione dell’8 novembre davanti al Ministero

Parafarmacie, sospesa la manifestazione dell’8 novembre davanti al Ministero

Roma, 7 novembre –  Con una comunicazione dell’ultima ora,  gli organizzatori informano che la manifestazione  senza sigle promossa dalle parafarmacie, che avrebbe dovuto avere luogo a Roma domani con inizio alle ore 11 davanti alla sede del ministero della Salute in  Lungotevere Ripa 1, è stata sospesa.

Il comunicato non fa cenno alle ragioni del rinvio, limitandosi a precisare che la decisione è stata assunta “su invito del Ministero”.  L’iniziativa, come riferito ieri dal nostro giornale e da altre testate di settore, era stata assunta “…per portare all’attenzione del Ministro le istanze di accesso alla libera professione ormai comuni a tutta la categoria, che ricalcano quanto già presentato in Commissione Igiene e Sanità nella passata legislatura dal Movimento 5 Stelle”.

Un diretto riferimento al disegno di legge n. 983 della scorsa legislatura, concernente Disposizioni in materia di dispensazione dei medicinali,  prima firmataria la senatrice Elena Fattori, presentato nel luglio 2013. Provvedimento che, tra gli altri contenuti, prevedeva appunto l’istituzione della farmacia non convenzionata, dove è effettuabile “la sola dispensazione dei farmaci a pagamento del cittadino”, misura che di fatto sostanzia l’obiettivo perseguito dalle sigle delle parafarmacie, ovvero l’introduzione del libero esercizio della professione farmaceutica.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi