Enpaf, interventi a favore degli iscritti che frequentano una scuola di specializzazione

Enpaf, interventi a favore degli iscritti che frequentano una scuola di specializzazione

Roma, 12 febbraio – Il Consiglio di amministrazione dell’Enpaf, nella seduta del 24 gennaio scorso,  ha adottato la disciplina degli interventi in favore dei farmacisti iscritti che frequentano una scuola di specializzazione del settore farmaceutico, o equipollenti.

Ne dà notizia la stessa cassa di categoria sulla sua newsletter, spiegando che per finanziare l’iniziativa è stato disposto uno stanziamento di 200 mila euro. Non si tratta del primo intervento in questa direzione:  in precedenza, con deliberazione consiliare del 24 maggio 2018, era stata infatti assunta una prima iniziativa finanziata con uno stanziamento di 100 milaeuro, che è andato esaurito.
Possono accedere al contributo i farmacisti iscritti all’Enpaf che siano regolarmente immatricolati presso una scuola di specializzazione e abbiano superato l’esame di profitto o conseguito il diploma di specializzazione. Non devono essersi verificate interruzioni nella regolare progressione degli anni di corso frequentati. La domanda per ottenere il contributo deve essere presentata, a pena di decadenza, entro il 30 settembre dell’anno successivo al conseguimento dell’esame di fine corso o del diploma di specializzazione relativi all’anno accademico per cui si richiede il beneficio.
Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell’Enpaf, a questo link, insieme alla modulistica da utilizzare per presentare la domanda-

Print Friendly, PDF & Email
Condividi