Gorga confermato alla presidenza di Omeoimprese, dove entra anche Boiron

Gorga confermato alla presidenza di Omeoimprese, dove entra anche Boiron

Roma, 7 marzo –  Sarà ancora Giovanni Gorga (nella foto), direttore Pubblic affairs di Guna, a guidare Omeoimprese, la sigla delle aziende  del settore omeopatico. Il presidente uscente è stato infatti riconfermato anche per i prossimi quattro anni  alla presidenza dell’associazione, che ha appena registrato un ingresso di grandi peso e rilievo, quello di Boiron Italia,  filiale della multinazionale francese leader di mercato, grazie al quale Omeopimprese arriva a  rappresentare il 90% del comparto.

Ma la presenza di Boiron, spiega Gorga, porterà anche “un ulteriore contributo anche al riconoscimento culturale di questi farmaci che in Francia, così come in altri Paesi d’Europa, sono parte integrante delle politiche sanitarie. I prossimi quattro anni, oltre che vedere la conclusione di questo processo di regolamentazione, dovranno essere anni decisivi per dare la giusta collocazione alla medicina omeopatica all’interno del panorama medico-scientifico italiano“.

“Assistiamo oggi a ripetuti tentativi di delegittimazione dell’omeopatia” afferma da parte sua  l’AD e presidente di Boiron Italia Silvia Nencioni. Ma, allo stesso tempo, “siamo in dirittura d’arrivo per l’ufficializzazione dei medicinali omeopatici in Italia“, percorso “che si concluderà quest’anno con il rilascio delle Aic”.

“In questa fase così delicata” conclude Nencioni “abbiamo ritenuto utile, per l’intero settore, essere uniti e di conseguenza rientrare nell’associazione di categoria”.

 

 

s

Print Friendly, PDF & Email
Condividi