Influenza 2018-19 ai titoli di coda, fin qui 7,2 milioni di colpiti

Influenza 2018-19 ai titoli di coda, fin qui 7,2 milioni di colpiti

Roma, 18 marzo – Si avvicina la fine del periodo epidemico e si tirano i primi bilanci della stagione influenzale 2018-19, che ha colpito che  7 milioni e 231 mila italiani e causato fin qui 155 decessi. Secondo l’ultimo bollettino di sorveglianza epidemiologica Influnet e Flunews, a cura dell’Istituto Superiore di Sanità (Iss), con 288.000 allettati nell’arco dell’ultima settimana, l’incidenza è scesa a 4,8 casi per mille assistiti, ovvero vicino al livello di base di circolazione del virus. Provincia autonoma di Trento e Toscana sono le Regioni più colpite, insieme a Umbria, Marche, Abruzzo e Calabria.

Dall’inizio della sorveglianza sono stati 680 i casi gravi ricoverati in terapia intensiva per complicanze di natura respiratoria e che hanno riguardato per lo più persone sopra i 50 anni. Di questi, come già ricordato, 155 sono deceduti, 40 in più rispetto alla precedente settimana.

Il calo dell’incidenza è maggiormente evidente nelle fasce di età pediatriche e la stima degli esperti è che il numero finale di casi in Italia si atteti intorno ai 7,5 milioni di colpiti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi