Stati generali parafarmacie, gli organizzatori annunciano “proposte innovative”

Stati generali parafarmacie, gli organizzatori annunciano “proposte innovative”

Roma, 9 aprile – L’ingresso del capitale privato nella proprietà delle farmacie, ma anche le proposte di riforma della legge sulla concorrenza alla luce dell’inchiesta realizzata dal programma di RaiTre Report:   questi alcuni dei principali temi di discussione degli Stati Generali delle parafarmacie di vicinato e del farmacista libero, che si terranno a Roma, nell’Aula Corrado Gini del Dipartimento di Scienze Statistiche della Università Sapienz  il prossimo 28 aprile.

Nucleo centrale dell’evento, secondo quanto annuncia una nota diffusa ieri dal comitato organizzatore, sarà però la presentazione di “proposte innovative sia dal punto di vista legislativo, che professionale ed etico. Una vera e propria rivoluzione della professione del farmacista, più vicino alle istanze dei cittadini”.

Al convegno, promosso da Federazione nazionale parafarmacie italiane, Movimento nazionale liberi farmacisti, Confederazione unitaria libere parafarmacie italiane e Libere parafarmacie italiane (nei giorni scorsi si è sfilata dall’evento FederFarDis, i cui associati potranno però partecipare a titolo personale), saranno presenti rappresentanti del mondo politico, dei consumatori e della società civile.

Sono in corso di definizione gli ultimi dettagli del programma definitivo della manifestazione, che sarà diffuso nei prosismi giorni.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi