Giannini: “Per Piano nazionale ricerca stanziati 2,5 miliardi, sanità è una priorità”

Giannini: “Per Piano nazionale ricerca stanziati 2,5 miliardi, sanità è una priorità”

Roma, 28 aprile – Il Piano nazionale della ricerca “stanzia 2,5 miliardi di euro, un quarto dei quali andrà alla ricerca sanitaria, che è una priorità”.

Lo ha affermato, riferisce un lancio Ansa,  la ministra dell’Istruzione, Università e Ricerca, Stefania Giannini (nella foto), intervenendo agli Stati generali della ricerca sanitaria in corso a Roma.
“La volontà politica – ha sottolineato la ministra – è quella di mettere la ricerca al centro dell’agenda di questo governo. Bisogna ora cambiare il sistema per attrarre investimenti ma anche talenti”.

Gli assi portanti per tale cambiamento, ha spiegato, sono appunto quelli previsti nel piano nazionale: “Innanzitutto – ha detto – si individuano le priorità, che sono identificate in quattro settori, ovvero l’agrifood, lo spazio e l’industria 4.0; per questi non ci saranno però fondi a pioggia”.

Altra priorità per il cambiamento, ha rilevato Giannini, “è la valorizzazione del capitale umano, per la quale sono destinati circa 500 milioni di euro; altro punto è inoltre l’internazionalizzazione del sistema”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi