WBA anticipa l’acquisto del 24% di azioni di AmericansourceBergen

WBA anticipa l’acquisto del 24% di azioni di AmericansourceBergen

Roma, 5 settembre – Walgreens Boots Alliance ha raggiunto un accordo per modificare la seconda tranche di warrant detenuti al fine di acquistare subito le azioni ordinarie di AmerisourceBergen, società leader nel partenariato con farmacie, medici, fornitori e produttori “per migliorare l’accesso dei prodotti e l’efficienza in tutta la catena di fornitura di assistenza sanitaria”, come recita orgogliosamente uno dei claim della compagnia.

Originariamente, i warrant (ovvero i certificati di impegno all’acquisto di una determinata quantità di titoli a una data scadenza e a un prezzo predeterminato) avrebbero dovuto essere esercitati solo nel marzo 2017, ma con questo anticipo Walgreens Boots Alliance ha potuto acquistare 22.696.912 azioni di AmerisourceBergen per un ammontare complessivo di circa 1,19 miliardi di dollari. Il gruppo adesso controlla 56.854.867 azioni della società di Chesterbrook, Pennsylvania, pari al 23,9% del suo capitale.

Walgreens Boots Alliance accelera dunque la corsa sua per aumentare la propria partecipazione in AmerisourceBergen, consolidando la sua leadership mondiale nella distribuzione di farmaci e prodotti per la salute e il benessere.

Il colosso globale guidato dall’italiano Stefano Pessina (nella foto), executive vice chairman e ceo di Wba, ha annunciato l’accordo nei giorni scorsi,  precisando che esso si basa “sul rapporto di lavoro forte e collaborativo che le nostre compagnie hanno costruito insieme, e rafforza ulteriormente la relazione strategica a lungo termine che abbiamo lanciato nel 2013”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi