Gestione delle risorse umane, AstraZeneca Italia si conferma al top

Gestione delle risorse umane, AstraZeneca Italia si conferma al top

 

Roma, 9 febbraio – AstraZeneca Italia è stata inserita per il terzo anno consecutivo nella lista delle aziende italiane dove si lavora meglio: a decretarlo è la classifica di Top Employers Institute, ente che certifica le migliori aziende al mondo in ambito di gestione delle risorse umane, in sigla Hr (da human resources).

Aver raggiunto la certificazione di Top Employers per il terzo anno consecutivo ci riempie di orgoglio e soprattutto riconosce il grande lavoro che stiamo facendo in AstraZeneca Italia per essere un’azienda in grado di trattenere le proprie risorse umane e attrarre nuovi talenti” commenta Patrizia Fabricatore (nella foto),  vice presidente di AstraZeneca Italia.

Lo sviluppo e la formazione dei propri dipendenti sono al centro dell’impegno di AstraZeneca Italia. Per ogni persona infatti è previsto uno specifico piano di sviluppo che tiene conto delle competenze, delle aree di miglioramento e delle ambizioni di ogni risorsa. Il piano di sviluppo prevede un percorso di apprendimento continuo:  nel corso del 2016, il 95% del personale ha effettuato almeno un corso di formazione, che i dipendenti possono scegliere tra le oltre 80 tipologie diverse di training messe a disposizione da AstraZeneca grazie anche alla collaborazione con importanti business school. Per tutti i dipendenti sono anche disponibili corsi di lingua inglese, secondo ruolo e necessità specifiche.

Le opportunità offerte da AstraZeneca si estendono anche alle famiglie dei dipendenti: erogazione di borse di studio per i diplomati e laureati più brillanti, sconti per l’acquisto dei libri scolastici, opportunità di stage e di accesso a servizi di campus estivi/invernali per i figli del personale, servizi di assistenza sociale, fiscale e legale al fine di dare un sostegno concreto su questioni personali legate a temi normativi-legislativi e riguardanti le politiche sociali.

Sono anche previsti servizi per favorire il bilanciamento tra lavoro e vita privata, anche attraverso modalità quali l’orario flessibile, il telelavoro e l’home working.

Un ruolo prioritario nelle politiche delle Risorse umane di AstraZeneca è quello riservato alla tutela della salute e del benessere del personale. Sono messe a disposizione visite annuali, vaccinazione antinfluenzale e – sempre in una “filosofia” di prevenzione – vengono realizzati i cosiddetti “mercoledì della salute”, allenamenti settimanali per correre o camminare assieme, con lo scopo di promuovere il benessere fisico. Ci sono poi percorsi di alimentazione sana (per due volte alla settimana i dipendenti hanno a disposizione cesti di frutta fresca), corsi di guida sicura e iniziative di comunicazione finalizzate ad accrescere la conoscenza delle persone in materia di salute e prevenzione di importanti patologie e a promuovere stili di vita sani.

Sembra paradossale di questi tempi parlare di eccellenze nel mondo del lavoro. I riflettori sono sempre accesi su tematiche legate alla crisi” commenta Alessio Tanganelli, direttore regionale del  Top Employers Institute per Italia, Spagna e Brasile. “Sembra paradossale che ci si dimentichi invece di molte aziende che scommettono sulle proprie persone, le fanno crescere, creano delle condizioni adeguate al loro sviluppo non solo professionale ma anche personale.

Top Employers Institute è un ente di certificazione riconosciuto a livello internazionale che seleziona, analizza, valuta e certifica le eccellenze delle condizioni di lavoro e politiche Hr messe in atto dalle aziende. I dati e la documentazione vengono successivamente sottoposti ad audit esterna. La Certificazione Top Employers viene riconosciuta solamente a quelle aziende che raggiungono i più alti standard qualitativi nell’ambito delle Risorse umane.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi