Verona, le farmacie in prima fila per il Festival dei giochi di strada

Verona, le farmacie in prima fila per il Festival dei giochi di strada

Roma, 4 settembre – Non perdere occasione per evidenziare il rapporto vitale con la propria comunità, aggiungendo al servizio quotidiano una fattiva partecipazione agli eventi che la riguardano.

Questa, ormai da anni, la “filosofia” che ispira Federfarma Verona, che viene concretizzata ancora una volta in occasione di Tocatì, il Festival internazionale dei Giochi in strada che si svolgerà nella città scaligera dal 14 al 17 settembre prossimi.

Per la circostanza,  verrà intensificata la collaborazione del sindacato dei titolari presieduto da Marco Bacchini (nella foto),  al fine di garantire alla manifestazione, giunta alla sua quindicesima edizione, un valido presidio sanitario, insieme alla Croce Verde.

Durante tutto l’arco del festival verranno donate ai cittadini, attraverso gli info point dislocati in tutta l’area dei giochi, 12 mila copie dell’opuscolo tascabile a cura di Federfarma Verona “La Salute per tutti”. Nella brochure sono disponibili in sette lingue i numeri di emergenza, i punti di Pronto soccorso, l’identificazione delle farmacie in turno di guardia farmaceutica della provincia e molte altre informazioni sanitarie utili alle migliaia di visitatori previsti in arrivo in città.

Nelle farmacie del centro storico verranno inoltre distribuite le mappe del Tocatì con l’ubicazione dei giochi, delle mostre e dei punti di interesse tra cui quello della farmacia mobile nel fine settimana. Sabato 16 e domenica 17 settembre sarà infatti intensificata la presenza sanitaria grazie al camper-farmacia dell’Associazione farmacisti volontari in Protezione civile (in piazza Viviani) dove opereranno i farmacisti di Protezione civile, di Federfarma Verona e dell’Agifar.

Previsto anche un aumento, per il fine settimana, dell’accessibilità alle farmacie territoriali del centro con aperture in deroga per garantire quanti più presidi sanitari aperti.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi