Federfarma Ascoli, D’Avella confermato alla presidenza

Federfarma Ascoli, D’Avella confermato alla presidenza

Roma, 2 maggio – “I farmacisti devono abituarsi a cambiamenti continui del loro modo di lavorare, anno dopo anno. Se tradizionalmente siamo considerati esperti del farmaco, oggi dobbiamo essere sempre più professionisti al servizio del paziente cui garantire non soltanto cura nella dispensazione del farmaco, dall’aderenza alle terapie  alla farmacovigilanza,  ma anche svolgere la funzione di educatore”.

Così Pasquale D’Avella (nella foto), nel corso dell’Assemblea di Federfarma Ascoli, ha tratteggiato il ruolo del farmacista oggi, tema sul quale (con particolare attenzione alla “farmacia dei servizi”) si sono articolati i lavori dell’assemblea annuale dei titolari piceni,  reduci dal recente rinnovo delle cariche associative. D’Avella ha ottenuto un rinnovo del suo mandato di presidente, nel quale sarà affiancato dal vice presidente Giovanni D’Aurizio, dal segretario Micaela Pagnoni e dal tesoriere Giuseppe Angelini Marinucci. Del direttivo fanno parte anche i consiglieri Patrizia Righetti, Massimo Pallotta e Stefano Strozzieri, delegato rurale. A completare la squadra chiamata a guidare il sindacato provinciale dei titolari di Ascoli saranno il collegio dei revisori dei conti composto da Mario Celani, Giampaolo Ferretti Folignano e Giacinto Travaglini e quello dei probiviri,  costituito da Simplicio Angelini, Ettore Fabiani e Dario Lauri.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi