Grillo: “Fondi per i farmaci innovativi, finanziati anche nel prossimo triennio”

Grillo: “Fondi per i farmaci innovativi, finanziati anche nel prossimo triennio”

Roma, 3 giugno – Il Fondo triennale di 500 milioni di euro per i farmaci oncologici innovativi, che ha permesso a migliaia di malati oncologici italiani di accedere in tempi celeri a terapie di ultima generazione altrimenti inacessibili per i loro costi elevatissimi, scadrà a fine 2019. L’approssimarsi della scadenza ha già fatto entrare in fibrillazione gli oncologi dell’Aiom, l’Associazione italiana di oncologia medica, che dal congresso mondiale dell’American society of clinical oncology (Asco) che si concluderà domani a Chicago,  hanno lanciato un appello, diretto alle istituzioni, per il rinnovo dei finanziamenti dedicati.

Immediate le rassicurazioni al riguardo della ministra della Salute Giulia Grillo (nella foto): “Il Fondo per i farmaci oncologici innovativi sarà rifinanziato” ha dichiarato all’Ansa l titolare del dicastero. “I pazienti sappiano che il ministro della Salute è il loro primo alleato. Il ministero intende mettere a disposizione tutte le possibilità terapeutiche realmente innovative nel più breve tempo possibile a tutti i pazienti che ne necessitano“.

“L’articolo 393 prevede che una quota del Fondo sanitario nazionale venga messa a disposizione dei medicinali innovativi e innovativi oncologici” conclude Grillo. “Nessuno ha messo in discussione questo finanziamento anche per il 2019 e per il successivo triennio”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi