Nas, inibito l’accesso dall’Italia di cinque siti che vendevano illegalmente farmaci

Nas, inibito l’accesso dall’Italia di cinque siti che vendevano illegalmente farmaci

Roma, 18 luglio – La Sezione Analisi del Reparto operativo del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, a seguito di una mirata attività investigativa finalizzata al contrasto del cybercrime, ha inibito l’accesso dal territorio italiano a cinque siti web situati su server allocati in Paesi extra Unione europea. Ne dà notizia un breve comunicato degli stessi Nas, aggiungendo che gli accertamenti degli analisti dell’Arma hanno appurato che i siti internet oggetto del rpovvedimento di inibizione pubblicizzavano e vendevano medicinali dispensabili esclusivamente in farmacia da un professionista abilitato.
Dall’inizio dell’anno, i siti “oscurati” dalla Sezione Analisi sono stati 33.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi