Farmacie, a quale rete aderire? Convegno a Milano sugli strumenti per trovare la risposta

Farmacie, a quale rete aderire? Convegno a Milano sugli strumenti per trovare la risposta

Roma, 21 settembre – L’aggregazione è indispensabile per competere con i grandi gruppi, soprattutto stranieri, che hanno cominciato a penetrare nel retail farmaceutico italiano dopo l’entrata in vigore della Legge 124/2017 che consente l’entrata dei capitali nella proprietà delle farmacie. Il fenomeno della proliferazione di gruppi di acquisto, gruppi di vendita, catene e “catenelle” nel settore, già in atto da anni,  ha subito una formidabile mutazione e accelerazione, indotta proprio dall’approvazione della Legge sulla concorrenza, che sta incrementando le partnership, le alleanze, le sinergie tra le diverse reti di farmacie.

Cresce dunque la necessità, per i titolari di farmacia, non solo di essere pienamente consapevoli delle trasformazioni in atto nel retail, ma anche di comprendere il senso e la stessa “grammatica” delle tendenze che si vanno affermando, a partire dalla necessità di iniziative “customer oriented” che possono essere realizzate soltanto in rete.

Proprio per cercare di fornire ai titolari di farmacia tutti gli strumenti, le informazioni  e le conoscenze per poter scegliere il network più adatto alla loro farmacia e al suo bacino d’utenza, rispondendo a quella che oggi è forse la madre di tutte le domande (“A quale network conviene aderire?”), la rivista iFarma, in partnership con Bip, Focus Management, Iqvia, Net4Pharma, Retail Institute, Retail Lab, Shacleton Consulting e Studio Guandalini organizza a Milano, il prossimo 3 ottobre, un evento per approfondire l’argomento aggregazione.

La giornata di lavoro, divisa in due sessioni di lavoro, sarà aperta dal presidente di Federfarma Marco Cossolo con un intervento sul tema La rete: l’unico strumento credibile per affrontare l’evoluzione del mondo della farmacia e proseguirà con i contributi dei più autorevoli esperti in materia di trend, struttura e dinamiche del mercato farmaceutico, che analizzeranno le esperienze di retail e di rete più innovative a livello internazionale, nell’ambito health e non, parlando di format, prodotti a marchio e gestione dei dati, il tutto con l’obiettivo di fornire ai titolari di farmacia tutti gli strumenti e le conoscenze per poter scegliere il network più adatto alla loro farmacia e al suo bacino d’utenza.

Tra gli altri, interverranno Francesco Cavone di Iqvia, Massimo Volpe del Retail Institute, Marcello Tarabusi e Gianni Trombetta dello Studio Guandalini e Nicola Posa di Shackleton Consulting. Il programma dettagliato del convegno, che sarà chiuso da una tavola rotonda con i rappresentanti delle reti di farmacie sugli argomenti discussi nelle due sessioni di lavoro, moderata dalla direttrice di iFarma Laura Benfenati, è disponibile a questo link.

La partecipazione ai lavori è riservata ai titolari di farmacia con prenotazione fino a esaurimento posti. Per l’iscrizione,  è necessario inviare una e-mail all’indirizzo events@ifarma.net

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn