Prevenzione del diabete e promozione della vita sana, premio a Federfarma Ascoli

Prevenzione del diabete e promozione della vita sana, premio a Federfarma Ascoli

Roma, 30 settembre – Un pezzo della Bandiera Azzurra per l’impegno dimostrato nella promozione della corsa e del cammino, attività favorevoli per uno stile di vita sano e attivo, assegnato a San Benedetto del Tronto spetta a buon diritto a Federfarma Ascoli e ad alcuni dei suoi associati, che si sono spesi per effettuare gratuitamente, in collaborazione con la Croce Rossa Italiana e con Rosa Anna Rabini, capo dipartimento diabetologia della Regione Marche, lo screening per la prevenzione del diabete e per fornire  ai cittadini utili suggerimenti per il benessere e la salute.

Un contributo diretto che i farmacisti ascolani hanno assicurato anche nella giornata culminata nella cerimonia di consegna della Bandiera Azzurra alla città, nel corso della quale anche diverse autorità locali, guidate da Rita Stentella, prefetto  di Ascoli, hanno dato il buon esempio sottoponendosi alla misurazione della glicemia. Una conferma di come la farmacia sia luogo e strumento per una efficace educazione sanitaria rivolta ai cittadini e finalizzata alla prevenzione anche del diabete in una Regione in cui sono più di 75.000 le persone che dichiarano di avere il diabete, il 4,9% della popolazione, un dato leggermente inferiore alla media nazionale che supera il 5%.

Pasquale D’Avella, presidente di Federfarma Marche (nella foto), ha voluto rimarcarlo, ricordando che  “anche in questa giornata di festa per l’ importante riconoscimento attribuito a San Benedetto abbiamo voluto fornire il contributo di professionalità  del farmacista per sensibilizzare e informare sulla malattia”.  

Print Friendly, PDF & Email
Condividi