Ema, limitazioni all’uso delle creme ad alto dosaggio di estradiolo

Ema, limitazioni all’uso delle creme ad alto dosaggio di estradiolo

Roma, 14 ottobre – Limitare l’uso delle pomate ad alto contenuto di estradiolo a un singolo periodo di trattamento di massimo 4 settimane: questa la raccomandazione pubblicata sul suo sito dal Comitato per la sicurezza (Prac) dell’Ema, l’Agenzia europea dei farmaci, per minimizzare il rischio di effetti collaterali causati dall’assorbimento di questo ormone nella circolazione sanguigna.

Queste pomate (che contengono 100 microgrammi di estradiolo per grammo) vengono applicate direttamente nella vagina per trattare i sintomi dell’atrofia vaginale durante la menopausa. Sono vendute in Austria, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Germania, Ungheria, Lettonia, Lituania e Slovacchia.

In base ai dati analizzati dall’Ema sulla loro sicurezza ed efficacia, riferisce un lancio Ansa, si è visto che le concentrazioni di estradiolo nel sangue delle pazienti erano maggiori del normale. L’assorbimento dell’estradiolo nel sangue potrebbe causare effetti collaterali simili a quelli osservati con la terapia sostituvia ormonale, come la formazione di coaguli sanguigni nelle vene, ictus, tumore dell’endometrio e del seno.

In assenza di dati sull’uso a lungo termine di queste pomate, si quindi è deciso di raccomandare un uso per un periodo breve.

 

Comunicazione Ema sull’uso di creme ad alto dosaggio di estradiolo

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn