I corretti stili di vita spiegati agli studenti delle superiori, iniziativa del Campidoglio

I corretti stili di vita spiegati agli studenti delle superiori, iniziativa del Campidoglio

Roma, 15 ottobre – Prevenire è meglio che curare: all’assennato principio che Ippocrate già 2500 anni eresse a fondamento della cultura e del sapere medico è ispirata l’iniziativa destinata ai giovani delle scuole medie superiori che il Comune di Roma (con l’Assessorato alla scuola e la XI Commissione consiliare Scuola)  terrà domani 16 ottobre nella Sala della Protomoteca in Campidoglio, in collaborazione con il poster “Alimentazione
Multidisciplinare” patrocinato dall’Ordine dei Medici della Capitale e con il patrocinio del ministero della Salute.

La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione,  avrà come tema i corretti stili di vita,  che verranno declinati a 360 gradi in sei tavole rotonde (coordinate da esperti dell’Ordine dei medici) che si svolgeranno tra le 9 e le 13 studenti delle scuole superiori per aumentare la loro conoscenza sulle corrette pratiche comportamentali, alimentari e igieniche utili a preservare la buona salute e il benessere. Questi gli argomenti specifici delle tavole rotonde: L’importanza di una corretta alimentazione giornaliera: colazione, pranzo e cena; Estetica e salute: belli e saniAlimentazione come linguaggio comune per il dialogo interculturale; Difendersi dalle fake news; Salute e movimento e I giovani in cucina.

All’incontro saranno presenti i rappresentanti delle istituzioni, con il Comune, padrone di casa e promotore dell’iniziativa, a fare la parte del leone: ci saranno la sindaca di Roma Virginia Raggi, la vice Sindaco di Città Metropolitana Teresa Maria Zotta e l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità solidale di Roma Capitale, Veronica Mammì, insieme alla dirigente dell’Ufficio scolastico regionale Michela Corsi, il vescovo ausiliario di Roma delegato per la Pastorale sanitaria, Paolo Ricciardi,  il vicepresidente dell’Ordine dei Farmacisti  Giuseppe Guaglianone, il segretario dell’Ordine provinciale dei Medici  Claudio Colistra e la presidente dell’Ordine dei Giornalisti del Lazio, Paola Spadari.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi