Mon, 09 Dec 2019
Solidarietà all’infanzia, torna il 20 novembre In farmacia per i bambini

Solidarietà all’infanzia, torna il 20 novembre In farmacia per i bambini

Roma, 18 novembre – Torna mercoledì 20 novembre, in occasione della XXX Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia, In farmacia per i bambini, l’iniziativa promossa dalla Fondazione Francesca Rava-N.P.H. Italia, che aiuta l’infanzia in condizione di disagio in Italia e nel mondo, giunta ormai alla sua settima edizione.

Si tratta di una campagna nazionale di sensibilizzazione sui diritti dei bambini che si taduce anche in ua molto concreta raccolta di farmaci da banco, alimenti e prodotti pediatrici destinati ad aiutare i bambini in povertà sanitaria: oltre 2.500 volontari in 2.000 farmacie in tutta Italia raccoglieranno le confezioni di questi prodotti che i cittadini acquisteranno e doneranno e che saranno poi messe a disposizione di  circa 600 case famiglia, comunità per minori, enti e associazioni che aiutano famiglie in difficoltà e all’Ospedale pediatrico N.P.H. St Damien in Haiti.

Ancora una volta al fianco della Fondazione Rava ci saranno i partner istituzionali Cosmofarma e Federfarma, insieme alla Fofi  (che ha dato il patrocinio) e al main partner Kpmg, che assicura il suo supporto all’iniziativa sin dalla prima edizione. Partecipano alla raccolta anche le farmacie comunali, rappresentate da Assofarm e Lloyds Farmacia Comunale, e sostengono l’iniziativa Chiesi, Mellin, Nutricia, Lierac, Silc-Trudi Baby Care, EcoEridania, BNP Paribas, BD Rowa, Fondazione Cariparma, Fondazione di Sardegna, Fondazione CR Firenze e Fondazione Manodori. Ma alla campagna hanno già contribuito con la donazione di prodotti Byorga, Chiesi, GIMA, InLinea, I Provenzali, Mellin, Named, Piam, Silc-Trudi Babycare, TePe.Il 20 novembre,  volontari con la pettorina di In farmacia per i bambini accoglieranno i clienti che entreranno nelle farmacie aderenti all’iniziativa, distribuiranno un pieghevole con un simpatico gioco per far riflettere, a scuola e in famiglia, sui diritti dei bambini e inviteranno chi lo desidera, a contribuire alla raccolta.

Testimonial della campagna e volontaria dell’iniziativa sarà anche quest’anno Martina Colombari (nella foto): “In Farmacia per i bambini è un evento a cui siamo tutti chiamati a partecipare per aiutare i bambini in povertà sanitaria in Italia e in Haiti” spiega l’attrice. “Sono molto orgogliosa di essere volontaria di questa bellissima iniziativa e testimonial dell’aiuto concreto che, ogni anno, riusciamo a portare a più di 600 case famiglia ed enti in tutta Italia».

Nel 2018, secondo i dati Istat, l’incidenza della povertà assoluta fra i minori permane elevata e pari al 12,6%, più di uno su dieci (1 milione 260mila). Le famiglie con minori in povertà assoluta sono oltre 725mila, con un’incidenza dell’11,3% (oltre quattro punti più alta del 7,0% medio nazionale). La maggiore criticità per le famiglie con minori emerge non solo in termini di incidenza, ma anche di intensità della povertà: questa è, infatti, al 20,8% (rispetto al 19,4% del dato nazionale). Le famiglie con minori sono quindi più spesso povere, e se povere, lo sono più delle altre.

Anche per questo l’obiettivo dell’edizione 2019 di In farmacia per i bambini è superare  i lusinghieri numeri raggiunti dall’edizione del 2018: 1.780 farmacie aderenti su tutto il territorio nazionale, nelle quali è stato registrato un incremento del 16% delle donazioni di medicinali da parte del pubblico, rispetto al 2017. Alla raccolta si era poi aggiunta la donazione da parte di aziende amiche, per un totale di 201.084 prodotti raccolti e donati a 554 Enti beneficiari (170 in più rispetto al 2017), che aiutano i bambini in povertà sanitaria in Italia e in Haiti all’Ospedale pediatrico NPH Saint Damien, che assiste 80.000 bambini l’anno.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn

Notizie correlate