Venezia, Fofi si attiva per ripristinare i sistemi informatici delle farmacie

Venezia, Fofi si attiva per ripristinare i sistemi informatici delle farmacie

Roma, 18 novembre – Dopo l’Enpaf, anche la Fofi si è subito attivata per sostenere i farmacisti colpiti dall’emergenza maltempo, in particolare a Venezia, dove – spiega il presidente Andrea Mandelli“ci siamo impegnati a risolvere una serie di problemi, tra cui quello fondamentale del ripristino veloce dei server, che sono la base per poter far funzionare la farmacia”.

Nella città lagunare, infatti,  “molti server sono stati sommersi dall’acqua e questo ha reso praticamente impossibile il lavoro per i farmacisti, perché la farmacia senza computer non può muoversi” spiega i presidente della Fofi “e per questo ci siamo subito mossi per il loro ripristino. Ovviamente continueremo a monitorare costantemente la situazione con i presidenti coinvolti. Inoltre, abbiamo anche già allertato la presidente dei Farmacisti Volontari, Enrica Bianchi, qualora vi fosse necessità di un ulteriore supporto per i colleghi più in difficoltà”.

Mandelli ricorda anche che la Fofi dispone di un fondo vincolato per l’aiuto in caso di calamità naturali. “Quando l’emergenza sarà passata e una volta fatta la conta dei danni” afferma Mandelli “valuteremo le richieste che ci perverranno per supportare i colleghi”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn