Aifa: “Vaccini antinfluenzali, nessuna contaminazione da lattice”

Aifa: “Vaccini antinfluenzali, nessuna contaminazione da lattice”

Roma, 20 novembre – Nessuna contaminazione da lattice nei vaccini antinfluenzali, l’avviso dell’Aifa “riguarda solo il confezionamento dei vaccini antinfluenzali a tutela di coloro che presentano allergie a tale sostanza”, al fine di consentire anche ai soggetti allergici un’adeguata vaccinazione informandoli sui prodotti latex-free.
Questa la precisazione pubblicata dall’Agenzia italiana del farmaco per stroncare sul nascere possibile allarmismi che potrebbero interferire negativamente sull’andamento della campagna vaccinale anti-flu, alimentati dalla notizia che la stessa Aifa ha acquisito informazioni dai titolari dell’autorizzazione all’immissione in commercio dei vaccini anti–influenzali autorizzati per la stagione 2019-20, relative alla eventuale presenza di lattice/latex/gomma naturale nelle diverse componenti delle siringhe pre-riempite (cilindro, pistone, cappuccio protettivo copri ago, copri punta, eccetera) o degli applicatori nasali dei vaccini anti-influenzali autorizzati per la stagione 2019-2020.
Una misura, quella dell’Aifa, finalizzata a tutelare la sicurezza dei cittadini allergici al lattice che necessitano della copertura vaccinale.
In caso di presenza di lattice anche in tracce”  rileva infatti l’agenzia “questi pazienti sarebbero esposti al rischio di reazioni allergiche“.
Sulla base delle dichiarazioni delle aziende e di quanto riportato nel foglietto illustrativo di questi vaccini, l’Aifa fornisce dunque sul suo sito le informazioni per “contribuire ulteriormente all’uso sicuro e corretto dei vaccini anti-influenzali stagionali anche nei soggetti con storia di reazioni allergiche severe al lattice“.
Ecco le informazioni diffuse dall’agenzia regolatoria prodotto per prodotto:
Influvac S tetra (Mylan Ire Healthcare Limited): “Non contiene lattice. Non si può escludere la possibilità che, durante il processo produttivo, il vaccino sia venuto a contatto con strumenti che contengono lattice. Si consiglia ai pazienti sensibili al lattice di consultare il medico prima della somministrazione del vaccino“.
Influvac S (Mylan Italia S.r.l.):  “Non contiene lattice. Non si può escludere la possibilità che, durante il processo produttivo, il vaccino sia venuto a contatto con strumenti che contengono lattice. Si consiglia ai pazienti sensibili al lattice di consultare il medico prima della somministrazione del vaccino“.
Fluarix tetra  (Glaxo Smith Kline Biologicals Sa):  “Non contiene lattice, non utilizzato nel processo produttivo”.
Vaxigrip tetra (Sanofi Pasteur Europe) “Non contiene lattice,  non utilizzato nel processo produttivo“.
Quanto ai vaccini  Agrippal S1, Fluad, Influpozzi subunità, Innoflu e Flucelvax tetra (Seqirus srl), “non si può escludere che i cappucci copri ago e i cappucci protettivi delle siringhe non contengano lattice. Si consiglia ai pazienti sensibili al lattice di consultare il medico prima della somministrazione del vaccino“.
Fluenz tetra (AstraZeneca AB): “Non contiene lattice,  non utilizzato nel processo produttivo“.
Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn