Sanità, Speranza: “Sciolti i nodi per il nuovo Patto per la Salute”

Sanità, Speranza: “Sciolti i nodi per il nuovo Patto per la Salute”

Roma, 29 novembre – “Una bella notizia. Sciolti i nodi fondamentali per il nuovo Patto per la Salute 2019/2021 dopo l’incontro tra ministero della Salute, Mef e Regioni. La prossima settimana il nuovo testo andrà in Commissione Salute e Conferenza Stato Regioni. Al lavoro per rafforzare il Servizio sanitario nazionale”.

Lo ha annunciato via Twitter il ministro della Salute, Roberto Speranza (nella foto)  al termine della riunione al Ministero, fugando così le nubi addensatesi sulle sorti del documento dopo le dichiarazioni rese del presidente della Regione Molise, Donato Toma, al termine della seduta di ieridella Conferenza delle Regioni.

“La nuova strategia del governo per l’affiancamento delle Regioni al piano di rientro non coincide con quella delle Regioni: governo e Regioni non sono sulla stessa linea” aveva infatti dichiarato Toma. “Da qui l’opinione delle Regioni di non dare al momento l’assenso al Patto per la Salute. Tra l’altro ci sono delle schede proposte in modo difforme dal ministero dell’Economia e da quella della Salute. Per noi la posizione dovrebbe essere univoca e non differenziata”.

Posizione che, evidentemente, è stata superata nel successivo incontro tra i rappresentanti delle Regioni, il titolare della Salute e il Mef.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn