Rogue pharmacies, grazie a LegitScript chiusi nel 2019 6149 siti illegali

Rogue pharmacies, grazie a LegitScript chiusi nel 2019 6149 siti illegali

Roma, 28 gennaio – Continua a imperversare il fenomeno delle rogue pharmacies, le “farmacie canaglia”, ovvero quei siti non autorizzati che operano on line vendendo illecitamente farmaci senza richiedere una prescrizione, oppure spedendo i prodotti  in Paesi dove tale commercio non è autorizzato, o ancora inviandoli verso Paesi dove quali essi non sono approvati dalle autorità.

Ma continua anche l’attività di LegitScript per contrastane l’attività illegale. La società statunitense, che monitora l’attività di centinaia di migliaia di siti web (tra i quali appunto le svariate decine di migliaia che vendono farmaci: nel 2017, dato LegitScript, erano più di 80 mila) per segnalarne l’attività illegale ai registrar che li ospitano, comunica in una nota pubblicata sul suo sito di aver effettuato nel 2019  63 notifiche riferite a 7.083 nomi di dominio, segnalandone ai registrar l’attività illecita al fine di intervenire con provvedimenti restrittivi (primo tra tutti la sospensione o chiusura del sito, interrompendo l’hosting), per impedire al pubblico di acquistare farmaci potenzialmente non sicuri.

L’autorevolezza ormai raggiunta da LegitScript, capace negli anni di tessere una fitta rete di collaborazioni su scala internazionale (la stessa Aifa, la nostra agenzia regolatoria, da sempre tra le più attive su scala internazionale nella lotta ai traffici illegali di farmaci sul web, ha stipulato da anni un memorandum di intesa con la società USA) fa sì che le sue segnalazioni producano effetti pressoché immediati:  la maggior parte dei registrar risponde infatti a stretto giro alle notifiche di LegitScript e agisce rapidamente contro le rogue pharmacies che ancora pullulano sul web, di solito sospendendo e bloccando i nomi di dominio che si dimostrano coinvolti nella vendita illegale o fraudolenta di farmaci da prescrizione (il blocco di un nome di dominio ne impedisce il trasferimento a un altro registrar, NdR).

Agendo rapidamente, i registrar svolgono un ruolo importante nel frenare la proliferazione del mercato illecito di farmaci su Internet. I registrar sono infatti obbligati, ai sensi dei contratti di accreditamento che debbono sottoscrivere per poter operare, ad agire per impedire l’uso di nomi di dominio per scopi illegali. LegitScript osserva con soddisfazione che il tasso di risposta dei registrar alle sue segnalazioni  “è generalmente elevato”. 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn