Alzheimer, startup israeliana sviluppa farmaco per trattamento prime fasi

Alzheimer, startup israeliana sviluppa farmaco per trattamento prime fasi

Roma, 10 febbraio – Una startup israeliana, ProteKt Therapeutics, sta sviluppando un farmaco per il trattamento delle prime fasi dell’Alzheimer. La molecola, secondo un lancio di reporterspress.it,  agirebbe su un enzima che si ritiene coivolto nelle sviluppo della devastante malattia neurodegenerativa.

La startup spera che inibendo l’enzima, si potrà essere in grado di portare miglioramenti cognitivi nei pazienti e rallentare il progresso della malattia. Ma  ProteKt Therapeutics confida anche che lo stesso trattamento, una volta sviluppato, possa aiutare con altre malattie neurodegenerative come la Sla, il morbo di Huntington e il Parkinson.

La società è stata fondata dalla Carmel-Haifa University Economic Corporation e dal Carmel Innovations Fund, sulla base della ricerca del professor Kobi Rosenblum dell’Università di Haifa e faceva parte dell’incubatore di biotecnologie FutuRx.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn