Antitumorali rubati all’ospedale di Orbassano, arrestati i responsabili

Antitumorali rubati all’ospedale di Orbassano, arrestati i responsabili

Roma, 14 febbraio –  Arrestati i due presunti autori di un furto di medicinali tumorali messo a segno nello scorso mese di maggio ai danni della farmacia dell’Ospedale San Luigi Gonzaga di Orbassano, in Piemonte, dalla quale erano state trafugate oltre 1.100 confezioni di medicinali per un valore di oltre 1,3 milioni di euro.

I carabinieri della compagnia di Moncalieri e il Nas di Torino hanno arrestato oggi due persone ritenute i responsabili del “colpo”. Si tratta di un italiano di 30 anni, abitante a Napoli, ritenuto l’autore materiale del furto, e di un egiziano di 43 anni, abitante a Crema, accusato di ricettazione. Nella sua casa è stata trovata buona parte dei farmaci rubati, non correttamente conservati e dunque potenzialmente pericolosi per la salute dei pazienti.

I farmaci rubati erano destinati a mercati specifici e certamente non leciti. Durante le indagini, i carabinieri hanno già recuperato un borsone pieno di farmaci abbandonato su un treno a Treviglio, in provincia di Bergamo.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Facebook
LinkedIn