Treviso, il sindaco scrive ai farmacisti: “Stima immensa per quello che fate”

Treviso, il sindaco scrive ai farmacisti: “Stima immensa per quello che fate”

Roma, 13 marzo – In un periodo difficile quale quello che stiamo vivendo, segnalare un attestato di stima e apprezzamento non può che fare bene. Per questo, segnaliamo volentieri la lettera che il sindaco di Treviso,  Mario Conte (nella foto) ha indirizzato ieri a tutti i farmacisti della città.

Nella nota, segnataci da FarmacieUnite, il primo cittadino della città veneta  (uno dei territori più esposti all’epidemia Covid-19) afferma di aver trovato nei farmacisti “punti di riferimento ed esempi di professionalità e dedizione … in un periodo complicato per il nostro territorio e che ci vede tuti insieme coinvolti in una difficile emergenza sanitaria“.

“Siamo a conoscenza del fatto che state vivendo giornate particolarmente concitate e che state lavorando con impareggiabile senso di repsonsabilità, competenza, gentilezza e spirito di sacrificio” scrive ancora Conte “nonostante i rischi, anche di contagio, che questa condizione comporta per voi e per le vostre famiglie”.

“Mi è difficile, in queste poche righe, esprimere l’immensa stima nei vostri confronti e l’apprezzamento per l’impegno che state mettendo in questo momento drammatico per il nostro Paese” aggiunge quindi il sindaco, che conclude affermando di essere, insieme alla Giunta e al consiglio comunale, a fianco dei farmacisti della città.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi