Covid-19, ieri numero record di decessi (969) dall’inizio dell’emergenza

Covid-19, ieri numero record di decessi (969) dall’inizio dell’emergenza

Roma, 28 marzo – Cifra record di decessi, ieri, nel consueto bollettino quotidiano diramato dalla Protezione civile sull’andamento dell’epidemia di Covid-19 nel nostro Paese: i morti sono stati infatti 969, la cifra più alta dall’inizio dell’emergenza a oggi (il giorno prima erano stati  662), portando il totale delle vittime a 9134, mentre i guariti (ieri 589) sono in totale 10950.

I nuovi casi positivi registrati sono stati 4401, a fronte dei 4.492 del giorno precedente, per un totale di 66.414  attualmente contagiati: 36653 si trovano in isolamento domiciliare, 26029 sono ricoverati con sintomi e 3732 sono in terapia intensiva. Il totale dei casi dall’inizio dell’epidemia è di 86.498.

Per ulteriori dettagli, il ministero della Salute rende disponibili sul suo sito le tabelle sulla situazione Italia al 27 marzo e sulla ripartizione per province sempre alla data di ieri.

I dati ci dicono quanto sia globale e vasta la crisi sanitaria. È una pandemia senza precedenti che colpisce anche i Paesi più forti che stanno, piano piano, adottando le misure prese dall’Italia”  ha dichiarato il  il commissario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri (nella foto)  nel corso del punto stampa di ieri pomeriggio delle 18 della Protezione civile.“Senza il sacrificio dei cittadini è molto piu’ lungo il tempo in cui riusciremo a sconfiggere questo nemico“.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi