Mascherine introvabili, esposto del Codacons contro il commissario Arcuri

Mascherine introvabili, esposto del Codacons contro il commissario Arcuri

Roma, 12 maggio – – Sul caso delle mascherine a prezzo calmierato introvabili nel circuito distributivo è sempre bufera. Il Codacons ha annunciato un esposto alla Procura della Repubblica di Roma contro il Governo e il commissario straordinario all’emergenza Covid Domenico Arcuri (nella foto).

Le mascherine chirurgiche a 50 centesimi sono introvabili in molte zone d’Italia, e le farmacie che ancora hanno disponibilità hanno quasi terminato le scorte” spiega il presidente Carlo Rienzi. “Stiamo ricevendo segnalazioni da tutta Italia da parte di consumatori che non riescono a reperire il prodotto e riteniamo che la situazione sia molto grave, al punto da richiedere l’intervento della magistratura”.

Da qui l’annuncio di Codacons della presentazione di un esposto in Procura affinché siano accertate le responsabilità delle istituzioni italiane nel caos mascherine, con la richiesta alla magistratura di aprire un’indagine nei confronti del Governo e del commissario Arcuri alla luce delle possibili fattispecie di interruzione di pubblico servizio ed omissione di atti d’ufficio.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi