CalendariodellaSalute, in rampa di lancio l’edizione 2021, dedicata al corretto uso dei farmaci

CalendariodellaSalute, in rampa di lancio l’edizione 2021, dedicata al corretto uso dei farmaci

Roma, 22 maggio – Gli anni sono ormai 35, quelli che – secondo le coordinate temporali di allora – Dante identificava “nel mezzo del cammin di nostra vita” (ma va da sé che oggi il Sommo  Poeta sposterebbe in avanti il riferimento come minimo di una decina d’anni).

Un compleanno importante, dunque, soprattutto sulla scorta della suggestione letteraria: correva l’anno 1986 quando il CalendariodellaSalute vedeva per la prima volta la luce, proponendosi  ai farmacisti e al pubblico come un utile strumento di informazione ed educazione sanitaria. All’epoca, però, la possibilità che quel prodotto editoriale ai suoi esordi diventasse nel tempo una presenza abituale nella casa di milioni di italiani non era probabilmente contemplata nemmeno nella migliore e più ottimistica delle aspettative.

Da allora, il prodotto realizzato da UniServices srl (azienda di servizi che, non certo casualmente, ha radici nella farmacia),  ha affrontato anno dopo anno argomenti monotematici riguardanti la salute,  avvalendosi del supporto scientifico di specialisti e istituti di comprovato ed elevato prestigio, riscuotendo sempre un grande e meritato apprezzamento.

Per l’edizione del 2021, quella del compleanno n. 35, il Calendario si muoverà sulla stessa falsariga, proponendo un argomento che oltre ad essere di grande interesse e attualità, in tempi di cronicità e multi-morbilità crescenti, riporta il Calendario a quelle che sono le sue origini, che affondano appuntano nella farmacia:  “Farmacia e utili consigli sul corretto impiego del farmaco e i pericoli nell’abuso“ è infatti il tema, ponderoso e complesso,  dell’edizione del prossimo anno, che si propone di fornire ai cittadini, mese dopo mese, un’organica e articolata serie di consigli e informazioni utili per un impiego consapevole e corretto di tutte le categorie di medicinali.

La vastità del tema e la sua già richiamata complessità non potevano però essere affrontati e risolti in una sola edizione. Da qui l’idea di “spalmarne” la trattazione su due anni successivi, il 2021 e il 2022, e di farlo affidandosi all’eccellenza del sapere farmacologico: i testi delle due edizioni saranno infatti a cura della Sif, la Società italiana di Farmacologia, presieduta da Giorgio Racagni,  professore ordinario e direttore del Dipartimento di Scienze farmacologiche e biomolecolari della Facoltà di Scienze del Farmaco dell’Università degli Studi di Milano (nella foto).

A corredare i contenuti informativi del CalendariodellaSalute saranno come sempre, da 20 anni a questa parte, le illustrazioni di Monica Maaten.  Altre partecipazioni  consolidate sono quelle di Fofi, Federfarma, Assofarm, Utifar, Fenagifar e Federfarma Servizi, che hanno confermato il loro patrocinio all’iniziativa anche per il 2021.

A breve, UniServices avvierà la campagna di prenotazione del calendario 2021, che si propone come sempre alle farmacie come mezzo di educazione e informazione sanitaria ma anche come prezioso strumento per fidelizzare i propri clienti, grazie alla personalizzazione con il logo della farmacia. I cittadini, come sempre,  potranno infatti trovare il CalendariodellaSalute a fine anno, gratuitamente, presso una delle migliaia e migliaia di farmacie che aderiscono a questa campagna di educazione e informazione sanitaria sull’intero territorio nazionale.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi