Federfarma Napoli, cambio in corsa alla presidenza, Iorio avvicenda Di Iorio

Federfarma Napoli, cambio in corsa alla presidenza, Iorio avvicenda Di Iorio

Roma, 25 maggio – Non c’è pace sotto il Vesuvio: a nemmeno un anno dal duro scontro elettorale che all’inizio di luglio 2019 vide la netta affermazione della lista presieduta da Michele Di Iorio nella sfida lanciata dalla squadra capeggiata da Nicola Stabile, con un esito numericamente clamoroso (votarono 708  titolari su un totale di 803 farmacie iscritte, il 90% circa del totale e la lista Di Iorio letteralmente sbaragliò quella rivale, doppiandola in termini di consensi e aggiudicandosi tutti i 21 posti del Consiglio direttivo), il vertice del sindacato delle farmacie private napoletane rimescola le carte al suo massimo livello.

Il conducator della vittoriosa impresa di 11 mesi fa, Di Iorio, è stato infatti avvicendato alla guida dell’associazione, per il resto della consiliatura, che avrà termine nel 2022, dal n. 2 del direttivo, il vicepresidente  Riccardo Maria Iorio (nella foto).  Alla vicepresidenza è stato  “promosso”  Giustino De Tommasis, mentre non cambiano le altre cariche di vertice, con Sergio Brignola segretario e Pier Paolo Viviani tesoriere.

Dalla nota che dà conto del passaggio di mano – nonostante il “vivo ringraziamento mio personale e del consiglio tutto” espresso dal neo-presidente Iorio al suo predecessore  “per l’ottimo lavoro svolto finora” –  emerge la realtà di una frattura venutasi a creare in nemmeno un anno  tra il consiglio direttivo e il suo presidente, evidentemente non ricomponibile e tale da rendere opportuno  “un avvicendamento alla guida del sindacato, in seguito a divergenze sulle modalità di perseguire gli obiettivi che questo gruppo di lavoro si era prefissato per il bene della categoria. Quegli stessi obiettivi” conclude la nota “che poco meno di un anno fa erano stati indicati in sede elettorale e che lo stesso consiglio direttivo ha ritenuto opportuno affidare al nuovo vertice”.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi