Covid, Ecdc sui guanti : “Non esistono prove sufficienti per raccomandarne l’uso”

Covid, Ecdc sui guanti : “Non esistono prove sufficienti per raccomandarne l’uso”

Roma, 8 luglio – Guanti sì o guanti no? Anche l’Ecdc, il  Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie è intervenuto con un proprio contributo nel tentativo di fare chiarezza sull’utilità o meno dell’utilizzo di uno dei dispositivi di protezione più discussi in chiave anti-Covid. Si tratta di una relazione tecnica,  “Use of gloves in healthcare and non-healthcare settings in the context of the Covid-19 pandemic “, che – sulla flsariga di un’analoga iniziativa dell’omologo Cdc statunitense, si preoccupa di fornire prove scientifiche e indicazioni sull’uso dei guanti come strumento utile a ridurre i rischi di infezione da Sars CoV-2, sia in ambito sanitario, sia da parte del pubblico.

Per quanto concerne quest’ultimo, la relazione dell’Ecdc ribadisce che le le misure raccomandate per mitigare la diffusione del Covid-19 sono il distanziamento sociale, l’aderenza a una “etichetta respiratoria”, una scrupolosa igiene delle mani e l’uso di mascherine in aree dove siano presenti focolai di contagio e in ambiti nei quali non sia garantito il distanziamento. Non esistono invece sufficienti prove per raccomandare l’uso di guanti per uso sanitario o per uso domestico da parte della popolazione, eccettuate le persone, nella cui famiglia si sia verificato un caso di Covid-19, che si prendano cura dei malati o che maneggino direttamente rifiuti potenzialmente contaminati quali fazzoletti usati.

Inoltre l’uso dei guanti al di fuori dell’ambito sanitario può portare a trascurare l’igiene delle mani e favorire invece l’insorgenza di effetti collaterali dermatologici e indurre reazioni allergiche. Non trascurabile anche l’impatto sull’ambiente della gran quantità di guanti usati da smaltire quotidianamente.

Inequivocabile la conclusione dell’Ecdc: l’uso generalizzato da parte della popolazione dei guanti come misura di protezione corrente non è raccomandato per Covid-19 o altre malattie respiratorie.

Per quanto concerne l’ambito sanitario, il documento precisa che, nel contesto della pandemia in atto, i guanti sono raccomandati quando si trattano pazienti Covid-19, specialmente quando ci sia rischio di contatto con fluidi biologici.

Non esistono prove dirette che l’uso dei guanti incrementi la protezione nei confronti del Covid-19, rispetto alla sola corretta igiene delle mani. Pertanto è raccomandata una meticolosa igiene delle mani prima e dopo ciascun contatto con i pazienti, sia con i guanti sia senza, quando questi   vengono rimossi.

Qui di seguito, il rapporto dell’Ecdc e altri documenti (dell’Oms e del Cdc statunitense) utili ad approfondire l’argomento.

 

♦ Ecdc – Use of gloves in healthcare and non healthcare settings in the context of the COVID 19 pandemic
♦ WHO – Guidelines on Hand Hygiene in Health Care
♦ Coronavirus Disease 2019 (Covid-19) – When to wear gloves

Print Friendly, PDF & Email
Condividi