Nas, oscurati sei siti internet, vendevano farmaci soggetti a ricetta medica

Nas, oscurati sei siti internet, vendevano farmaci soggetti a ricetta medica

Roma, 28 settembre – I carabinieri dei Nas mettono a segno un altro colpo contro il mercato illegale dei farmaci sul web. Continuando la sua attenta opera di vigilanza anche on-line, Il Reparto operativo – Sezione Analisi, del Comando per la Tutela della salute, ha dato esecuzione, previa notifica ai providers italiani, di un provvedimento di “oscuramento” nei confronti di sei siti internet con server ubicati all’estero.

In particolare, i suddetti siti web offrivano in vendita dei medicinali soggetti a prescrizione medica obbligatoria, dispensabili soltanto da una farmacia. Tra i farmaci pubblicizzati, oltre ad alcune sostanze dopanti, ve ne erano anche alcuni che vantavano proprietà antimalariche.

Il Comando Carabinieri per la Tutela della salute ricorda che la vendita di farmaci on line può essere effettuata soltanto dalle farmacie ed esercizi equipollenti (parafarmacie) previo ottenimento dell’autorizzazione regionale/provinciale e la registrazione al Ministero della Salute nell’elenco dei soggetti autorizzati alla vendita a distanza. Tale registrazione consente l’ottenimento del logo identificativo nazionale visibile nella pagina del sito internet della farmacia.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi