Federfarma Lombardia: “Covid, presto tamponi rapidi in farmacia per tutti i cittadini”

Federfarma Lombardia: “Covid, presto tamponi rapidi in farmacia per tutti i cittadini”

Roma, 17 dicembre –  Le farmacie lombarde scenderanno presto in campo per effettuare i tamponi rapidi per la diagnosi del Covid-19, essendo state identificate dalla Regione,“in considerazione della capillarità della loro presenza sul territorio (…) come risorsa aggiuntiva per ampliare l’offerta di tamponi rapidi ed estendere così la rete dei diversi snodi del Sistema sanitario regionale, che sta mhttp://www.farmacista33.it/cont/files/Personaggi/Racca_Annarosa_3.jpgettendo a disposizione dei cittadini il maggior numero possibile di test diagnostici per il Covid-19”.

Ad annunciarlo è Annarosa Racca, presidente di Federfarma Lombardia (nella foto a sinistra), in un comunicato diffuso ieri pomeriggio.

“La possibilità, prevista da una circolare della Regione, di eseguire il tampone rapido presso la rete delle farmacie, è un’ottima notizia per tutti i cittadini e per il sistema nel suo complesso”  afferma Racca. “Come farmacie ci organizzeremo in tempi brevissimi, secondo le indicazioni della circolare”.

L’idea, precisa Racca, “è quella di organizzare dei gazebo o dei camper fuori dalle farmacie, nel caso non abbiamo lo spazio adeguato al loro interno. Ci sarà personale sanitario ad eseguire i tamponi, probabilmente degli infermieri  e i risultati, sia nel caso di positività che negatività, verranno inviati sulla piattaforma regionale. Chi risulterà positivo, dovrà fare il tampone molecolare”.

Il prossimo passo sarà dunque quello di creare il collegamento, conclude Racca, “tra le farmacie e la piattaforma regionale e avere l’autorizzazione dell’Ats. Venerdì avremo una riunione con cui saranno meglio definiti questi punti”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi