Gli auguri ai sottosegretari Sileri e Costa delle sigle di categoria

Gli auguri ai sottosegretari Sileri e Costa delle sigle di categoria

Roma, 26 febbraio – Auguri di buon lavoro al confermato Pierpaolo Sileri (nella foto grande) e al nuovo sottosegretario Andrea Costa e un ringraziamento alla sottosegretaria uscente Sandra Zampa per il lavoro svolto in questi mesi critici per il Paese: a formularli è il presidente della Fofi Andrea Mandelli (nella foto a destra)Risultato immagine per andrea mandelli fofi.

“Oggi il ministero retto dall’onorevole Roberto Speranza si trova di fronte al difficile compito di avviare una nuova fase della risposta alla pandemia, innanzitutto dotandosi dei vaccini e dell’organizzazione necessari a immunizzare gli italiani nel più breve tempo possibile” scrive il presidente della Federazione professionale dei farmacisti. “Ma deve anche rispondere alla necessità di una riforma complessiva della sanità territoriale non più rinviabile. È un cammino che può essere percorso soltanto con la collaborazione di tutti gli attori del sistema salute” conclude Mandelli “una collaborazione per la quale i farmacisti italiani si sono sempre impegnati e continueranno a impegnarsi”.

Congratulazioni e auguri ai due sottosegretari arrivano anche da Federfarma, che  esprime apprezzamento per le nomine e conferma la propria disponibilità a collaborare per fronteggiare al meglio l’emergenza Covid-19. “Ai neo sottosegretari Federfarma augura buon lavoro e assicura la piena collaborazione delle farmacie con l’obiettivo di tutelare al meglio la salute dei cittadini, a cominciare dal supporto nella campagna vaccinale anti-Covid” sottolinea il presidente  Marco Cossolo.

Anche Franco Gariboldi Muschietti, presidente di FarmacieUnite (foto a sinistra), fa pervenire  i suoi auguri, in un messaggio che in qualche modo suona anche come una garbata Visualizza immagine di originesollecitazione a cambiare marcia nella lotta alla pandemia e a rafforzare la sanità nazionale, guardando in particolare al territorio e, in questa cornice, alla valorizzazione delle farmacie di comunità.

Muschietti confida infatti che “la farmacia sia adeguatamente valorizzata e sia oggetto della necessaria attenzione quale irrinunciabile presidio di prossimità, orientato alla soluzione delle problematiche che investono i cittadini e dove la farmacia, in questo particolare momento, ha dimostrato senza ombra di dubbio di saper svolgere perfettamente il ruolo che le è stato assegnato”.

L’auspicio di FarmacieUnite è che il ministro Speranza e i due sottosegretari “muovano la loro azione politica nell’interesse esclusivo del cittadino e del servizio sul territorio di cui la farmacia è un tassello fondamentale”, assicurando al riguardo “la piena disponibilità a confrontarci su tutti i temi che coinvolgono il mondo delle farmacie e della salute, per individuare soluzioni che rendano tutto il sistema italiano più efficiente e più forte”.

“Di fronte a noi abbiamo sfide importanti da affrontare” conclude Muschietti.  “Prima di tutto l’emergenza Covid in cui le farmacie sono state e saranno presenti sul territorio a supporto dei cittadini in tutte le forme che saranno concordate. Ci aspetta un periodo di duro lavoro che attraverso l’ascolto reciproco non potrà che essere proficuo”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi