Vaccini, Figliuolo: “In arrivo 2,8 milioni di dosi, la campagna prosegue”. Ma il Lazio minaccia lo stop

Vaccini, Figliuolo: “In arrivo 2,8 milioni di dosi, la campagna prosegue”. Ma il Lazio minaccia lo stop

Roma, 2 aprile – Un milione e 300mila dosi di vaccino Astrazeneca nei primi due giorni d’aprile. Questo l’annuncio arrivato dal commissario straordinario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo (nella foto), giunto ieri a Cagliari insieme al capo dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio per un sopralluogo nei due hub di vaccinazione della città sarda.

“Stiamo continuando nel nostro giro di verifica perché la macchina sia pronta quando a brevissimo avremo un’alta disponibilità di vaccini” ha detto Figliuolo, riepilogando le ultime forniture di vaccini arrivate in Italia: 500mila dosi di Moderna nei giorni scorsi e oltre un milione di dosi Pfizer il 31 marzo. “Questo darà nuovo fiato alle trombe per poter fare il Piano in maniera coerente” ha detto il commissario straordinario,  manifestando un ottimismo che contrasta molto, invece, con le preoccupazioni di molti rappresentanti regionali, a partire da quelli del Lazio.

“Se nelle prossime 24 ore non arrivano i 122 mila vaccini di Astrazeneca previsti siamo costretti nostro malgrado a sospendere le vaccinazioni” ha affermato ieri l’assessore laziale alla Sanità Alessio D’Amato. “Mi auguro che tale sospensione venga scongiurata. Abbiamo messo in esercizio una macchina imponente che non deve fermarsi. Da ieri notte abbiamo aperto le prenotazioni anche per l’età 66 e 67 e sono già oltre 36 mila i prenotati. Abbiamo un milione di prenotazioni da qui a maggio. Servono i vaccini!”

Richiesta ribadita con forza anche dal presidente della Giunta regionale, Nicola Zingaretti, che ha ricordato intervenendo a SkyTg24 che tra appena tre settimane il fabbisogno di dosi vaccinali aumenterà, anche per effetto dell’entrata in gioco delle  farmacie del Lazio, che potranno cominciare a somministrare il vaccino monodose di Johnson & Johnson. “Il 20 aprile apriremo alle farmacie, tra qualche giorno inizieremo la distribuzione col vaccino Johnson&Johnson” ha confermato Zingaretti. “Ci si potrà prenotare sul portale regionale , andare nella farmacia che si sceglie all’orario prestabilito e vaccinarsi, ma il numero delle farmacie e’ talmente enorme che o c’e’ il vaccino o le dosi annunciate bastano per pochi giorni”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi