Lazio, partenza sprint per le prenotazioni delle vaccinazioni in farmacia

Lazio, partenza sprint per le prenotazioni delle vaccinazioni in farmacia

Roma, 26 maggio – Cronaca di un successo annunciato: lunedì scorso, giorno di apertura delle prenotazioni, sono stati  oltre seimilamila  i cittadini del Lazio che sono riusciti a fissare l’appuntamento per la somministrazione del vaccino anti Covid in una delle circa 600 farmacie già pronte a funzionare Visualizza immagine di originecome spot vaccinali sul territorio a partire dall’ormai imminente 1° giugno. Le cifre di dettaglio riferiscono di 2630 prenotazioni a Roma, 1393 nella sua provincia, 844 nella provincia di Latina, 680 nella provincia di Frosinone, 188 nella provincia di Viterbo e 114 nella provincia di Rieti.

Soddisfatto per l’esito della partenza Alessio D’Amato (nella foto), assessore regionale alla Sanità, che parla di “un ottimo risultato che rafforza strutturalmente la rete vaccinale di prossimità”.

“Il numero di farmacie in cui è possibile ricevere la somministrazione aumenta ogni giorno in maniera costante e massiccia” spiega all’Ansa Andrea Cicconetti, presidente di Federfarma Roma (nella foto), “contiamo di riuscire a somministrare, almeno inizialmente, non Risultato immagine per andrea cicconetti federfarma roma meno di 20mila dosi a settimana. Il lavoro è stato tanto ma siamo certi che la strada intrapresa sia quella giusta. La quantità enorme di prenotazioni arrivate sta lì a dimostrarlo”.
L’accesso alla vaccinazione in farmacia avviene solo attraverso il sistema di prenotazione online della Regione Lazio, nell’ambito della fascia di età per cui è attiva la prenotazione. Ciò significa che non è possibile prenotare direttamente nelle farmacie.
Le persone assistite dal Servizio sanitario regionale del Lazio che vogliono prenotare il vaccino devono: avere a disposizione la propria tessera sanitaria per comunicare il codice fiscale e le ultime 13 cifre del codice numerico Team sul retro della tessera; scegliere nell’elenco la farmacia dove intendono ricevere il vaccino; selezionare il giorno; lasciare il proprio numero di telefono. La farmacia prescelta chiamerà per fissare l’orario dell’appuntamento.

Una volta effettuata l’inoculazione del vaccino – chiarisce una nota di Federfarma –  sarà rilasciato un attestato di avvenuta vaccinazione, fondamentale per accedere al Green pass.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi