Mandelli, Giornata sicurezza cure: “Ruolo centrale dei farmacisti a tutela del paziente”

Mandelli, Giornata sicurezza cure: “Ruolo centrale dei farmacisti a tutela del paziente”

Risultato immagine per andrea mandelli forza italiaRoma, 20 settembre – Con un workshop dedicato al tema “Assistenza materna e neonatale sicura”, organizzato dal ministero della Salute insieme con la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l’Istituto superiore di sanità (Iss), l’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas), nel quadro delle celebrazioni per la giornata mondiale della sicurezza dei pazienti promossa dall’Oms, venerdì 17 settembre è stata celebrata nel nostro Paese la terza Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita.
In occasione dell’evento, il presidente della Fofi Andrea Mandelli (nella foto) ha voluto ricordare che, tra tutti i professionisti sanitari impegnati sul tema fondamentale della sicurezza delle cure c’è anche il farmacista, che “riveste un ruolo centrale nel garantire un accesso uniforme e sicuro alle cure farmacologiche”.
“Anche durante l’emergenza pandemica, i farmacisti italiani hanno garantito la continuità dell’assistenza, in particolare sul territorio, e un riferimento per i pazienti e i loro famigliari che non è mai venuto meno, neppure nei momenti più critici” ha detto ancora  Mandelli, per poi concludere affermando che la Federazione professionale  “è impegnata da tempo ad ampliare e approfondire il suo intervento, in collaborazione con gli altri professionisti, su tutti gli aspetti a maggiore impatto, come la salute materno-infantile al centro della Giornata di quest’anno”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi