Conasfa: “Ccnl, disattese le richieste dei collaboratori, accordo da rivedere”

Conasfa: “Ccnl, disattese le richieste dei collaboratori, accordo da rivedere”

Roma, 27 settembre – Sul rinnovo del Ccnl farmacie private batte un colpo anche Conasfa, l’Associazione nazionale professionale farmacisti non titolari.

“In questi giorni” scrive la sigla presieduta da Silvera Ballerini in una nota diramata oggi alla stampa “è stata siglata l’ipotesi di accordo per rinnovare il contratto nazionale delle farmacie private tra Filcams Cgil, Fisascat Cisl, Uiltucs e Federfarma. Pur riconoscendo  la necessità del rinnovo, finalmente, di un contratto scaduto da più di 8 anni, Conasfa ritiene che su tale ipotesi di accordo i punti da elaborare e da arricchire siano svariati.  Le richieste avanzate dai collaboratori in questi ultimi mesi sono state per lo più disattese: un aumento salariale dignitoso, un’adeguata retribuzione delle nuove mansioni con tutele legali e sanitarie”.

“La nostra associazione” conclude il breve comunicato  “auspica che si possano approfondire aspetti e tematiche ritenuti essenziali dai dipendenti di farmacia”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi