Pescara, farmacia su locandina di pub offriva tamponi a prezzo scontato, birra inclusa

Pescara, farmacia su locandina di pub offriva tamponi a prezzo scontato, birra inclusa

Roma, 12 ottobre – La “creatività comunicativa” (chiamiamola così) ha portato una titolare di farmacia della provincia di Pescara alla scelta, piuttosto eterodossa, di promuovere il servizio di tamponi rapidi offerto nel suo esercizio a prezzo scontato sulla pagina Facebook di un ristopub della stessa zona. Più precisamente, sulla locandina del pub dedicata alla manifestazione “Oktoberfest”, la farmacia in questione pubblicizzava l’effettuazione di tamponi rapidi per Covid-19 al prezzo agevolato di 10 euro, con la promessa di una “birretta omaggio” per tutti coloro che, risultati negativi, avessero ottenuto il green pass per partecipare all’evento.

Purtroppo per la farmacista,  i carabinieri del Nas di Pescara hanno individuato l’insolita e soprattutto non consentita modalità promozionale, segnalando la titolare della farmacia all’Autorità garante della concorrenza e del mercato e all’Ordine dei Farmacisti di Pescara per pratica commerciale scorretta.

È ragionevole credere che la farmacista del pescarese avrà ora modo, magari sorseggiando una birra,  di  dare una ripassata al quadro di regole che disciplinano l’attività della farmacia, che continua a essere un presidio sanitario, nonostante gli sforzi che molti farmacisti pongono pervicacemente in essere per dimostrare il contrario.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi