Aifa, Nota 97 a 20 mesi da introduzione: crescono ricette Nao, in calo gli Avk

Aifa, Nota 97 a 20 mesi da introduzione: crescono ricette Nao, in calo gli Avk

Roma, 27 maggio – Nei primi 20 mesi di applicazione della Nota 97 per la prescrizione della terapia anticoagulante orale nei pazienti con fibrillazione atriale non valvolare (Fanv), il monitoraggio dell’Aifa mostra un incremento nel numero delle prescrizioni erogate (+15,8% nel confronto tra il periodo antecedente e quello seguente l’applicazione della Nota) con una spesa di poco aumentata (+8,7% rispetto al periodo antecedente). Dall’analisi dei farmaci anti-vitamina K (Avk) si evince una progressiva diminuzione nei consumi.

Lo comunica la stessa agenzia regolatoria nazionale, con una nota pubblicata sul sito istituzionale, precisando che il dato di spesa dei nuovi anticoagulanti orali (Nao) nei primi 11 mesi del 2021 è di circa 482 milioni di euro. Se proiettato sull’intero 2021 genera una spesa di 525 milioni. Si osserverebbe pertanto un incremento del 3% rispetto al dato del 2020.

“Il cruscotto del Sistema di Tessera sanitaria è operativo e sta ricevendo i Piani terapeutici elettronici da parte di specialisti e Medici di medicina generale, anche alla luce della chiusura del Piano terapeutico web-based Aifa, avvenuta ad aprile 2022” si legge ancora nella nota dell’Aifa, che in ogni caso sottolinea che  “ad oggi, il numero di adesioni da parte dei medici è ancora esiguo”.

Nei primi 20 mesi osservati dopo giugno 2020 l’Aifa ha rilevato  un incremento di prescrizioni a favore di soggetti che beneficiano dei Nao (+15,8% in più rispetto al periodo ante-Nota), con il già ricordato aumento della spesa (+8,7%), di contenuta entità e tale da far ritenere  di ritenere sostenibile (anche in termini economici) l’impatto della Nota 97. Dal monitoraggio non si evincono problemi di accessibilità al servizio e l’analisi della serie storica degli Avk (sia sui soggetti fruitori sia a valori) rivela una progressiva diminuzione nei consumi.


 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi