Governo, l’obbligo mascherine fino al 30 settembre resta per treni e mezzi pubblici

Governo, l’obbligo mascherine fino al 30 settembre resta per treni e mezzi pubblici

Roma, 16 giugno – L’obbligo di indossare le mascherine protettive sui mezzi pubblici (fatta eccezione per il trasporto aereo) viene prorogato fino al 30 settembre 2022. È quanto ha deciso ieri il Consiglio dei ministri, estendendo  la proroga anche a ospedali e Rsa. Il ministro della Salute, Roberto Speranza (nella foto) ha poi firmato in serata la relativa ordinanza ponte, in vista dell’entrata in vigore del decreto. Decade anche l’obbligatorietà dell’uso delle mascherine per gli esami di stato.

L’obbligo delle mascherine resta anche per i treni a lunga percorrenza, mentre per quanto riguarda gli aerei ha finito per prevalere la tesi sostenuta in particolare dal l ministro del Turismo Massimo Garavaglia di uniformarsi alle regole Ue (che non impongono l’uso della mascherina), data anche la stagione turistica alle porte. Ieri, intanto,  15 giugno, è caduto l’obbligo di indossare il dispositivo di sicurezza contro il Covid nei cinema, nei teatri e negli eventi sportivi al chiuso.

Ha trovato soluzione, come brevemente anticipato,  anche la questione che ha sollevato le maggiori polemiche nei giorni scorsi, ovvero l’obbligo di indossare le mascherine in ambito scolastico durante lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi del primo e del secondo ciclo di istruzione, nonché degli esami conclusivi dei percorsi degli istituti tecnici superiori: l’obbligo decade, ma le mascherine sono comunque “raccomandate”.

 

 

L’ordinanza ponte del Ministro della Salute

Print Friendly, PDF & Email
Condividi