Ema, avviata la revisione di Imvanex per estenderne l’uso anche contro il monkeypox

Ema, avviata la revisione di Imvanex per estenderne l’uso anche contro il monkeypox

Roma, 5 luglio – Il Chmp, Comitato per i medicinali per uso umano dell’Ema, ha avviato una revisione dei dati per estendere l’uso di Imvanex, vaccino antivaiolo, anche per l’immunizzazione contro il vaiolo delle scimmie.

Attualmente Imvanex è autorizzato nell’Unione europea per la prevenzione del vaiolo negli adulti. Contiene una forma viva modificata del virus vaccinico denominata “vaccinia Ankara”, che appartiene alla stessa famiglia del virus del vaiolo. Si ritiene che possa anche essere inquadrato come potenziale vaccino contro il vaiolo delle scimmie, data la somiglianza tra il virus del vaiolo delle scimmie e il virus del vaiolo.

La decisione di avviare la revisione si basa sui risultati di studi di laboratorio (dati non clinici), che suggeriscono che il vaccino induce la produzione di anticorpi diretti contro il virus del vaiolo delle scimmie e può quindi contribuire a proteggere contro la malattia.

La disponibilità di Imvanex è attualmente molto limitata nella Ue. Il vaccino è commercializzato con il nome di Jynneos negli Stati Uniti, dove è autorizzato per la prevenzione sia del vaiolo delle scimmie che del vaiolo.

Maggiori informazioni nella comunicazione dell’Ema alla quale rimanda il link pubblicato in calce all’articolo.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi