Farmindustria,  Cattani (Sanofi) eletto nuovo presidente per il biennio 2022-24

Farmindustria, Cattani (Sanofi) eletto nuovo presidente per il biennio 2022-24

Roma, 7 luglio – Marcello Cattani (nella foto) è stato eletto ieri dall’assemblea nazionale dell’associazione presidente di Farmindustria  per il biennio 2022-24. Succede a Massimo Scaccabarozzi, alla guida della sigla delle aziende del farmaco dal 2011 al 2022.

Cattani è presidente e amministratore delegato di Sanofi Italia e Malta dal 2020. Nato a Milano 50 anni fa, è sposato, ha due figli e risiede a Parma. È laureato in Scienze biologiche a indirizzo biomolecolare con una specializzazione in Chimica e Tecnologia alimentari presso l’Università di Parma.

In oltre 20 anni, si legge in una nota,  ha ricoperto ruoli di crescente responsabilità a livello nazionale e internazionale, maturati in diverse aziende biofarmaceutiche leader a livello globale. Prima di diventare presidente in Farmindustria è stato delegato per le relazioni industriali e ha anche coordinato i gruppi associativi su prevenzione, malattie rare, lavoro e sostenibilità. È anche componente del Consiglio generale di Confindustria.

L’Assemblea associativa ha inoltre eletto il Comitato di presidenza composto da cinque vice-presidenti, che supporteranno Cattani nella guida di Farmindustria: Lucia Aleotti (Menarini); Alberto Chiesi (Chiesi Farmaceutici); Luciano Grottola (Ecupharma); Nicoletta Luppi (Msd Italia); Lorenzo Wittum (Astrazeneca). Il Comitato di presidenza è completato da Emma Charles (Bms); Valentino Confalone (Novartis); Maurizio de Cicco (Roche); Francesco De Santis (Italfarmaco); Massimo Di Martino (Abiogen Pharma) e Pierluigi Petrone (Euromed).

Il neo-presidente presenterà il suo programma oggi nel corso dell’Assemblea pubblica di Farmindustria, Essere competitivi in Europa. Scenari della farmaceutica, che si svolge oggi a Roma  all’Auditorium della Conciliazione.

Tra i messaggi di felicitazioni e auguri subito giunti a Cattani dopo l’elezione, si segnalano quelli del segretario generale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg) Silvestro Scotti e del presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani  Andrea Mandelli. Anche  il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha voluto far pervenire le sue congratulazioni e le sue espressioni augurali al nuovo presidente, ricordando che proprio grazie  alla preziosa presenza produttiva delle aziende farmaceutiche “il Lazio è la Regione italiana con maggior export farmaceutico e continueremo ad investire per offrire opportunità di crescita”. Zingaretti ha anche voluto riservare un saluto e un ringraziamento al presidente uscente Scaccabarozzi: “Con lui nel rispetto dei ruoli abbiamo avuto negli anni sempre una straordinaria collaborazione che sono certo ora proseguirà sotto la guida della nuova presidenza”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi