Più aderenza alle cure e meno errori, da Sifo e Sifap guida per confezioni personalizzate

Più aderenza alle cure e meno errori, da Sifo e Sifap guida per confezioni personalizzate

Roma, 11 luglio – La Società italiana di farmacia ospedaliera (Sifo) e la Società italiana dei farmacisti preparatori (Sifap) hanno predisposto e redatto una procedura per la predisposizione di confezionamenti personalizzati per migliorare l’aderenza terapeutica dei pazienti e ridurre gli errori in terapia nelle farmacia di comunità e ospedaliere.

Ne  dà informazione una nota pubblicata sul sito della Sifo, precisando che la preparazione personalizzata delle terapie farmacologiche da parte del farmacista apporta, nell’ambito della farmacia dei servizi, un importante contributo alla realizzazione dell’aderenza terapeutica, contribuendo alla riduzione di errori e alla minimizzazione del rischio. Inoltre, il confezionamento personalizzato riduce gli sprechi dei farmaci e semplifica le modalità di somministrazione degli stessi, oltre a ridurre il carico di lavoro del personale sanitario che si occupa della presa in carico del paziente sul territorio.

La predisposizione di confezionamenti personalizzati da parte dei farmacisti dà vita a un servizio di accesso personalizzato ai farmaci, che non solo migliora l’aderenza terapeutica dei pazienti, ma rafforza anche la collaborazione interprofessionale con i medici di medicina generale e con i pediatri di libera scelta, oltre che con tutti i professionisti sanitari ospedalieri, favorendo la presa in cura dei pazienti cronici e concorrendo all’efficientamento della rete dei servizi, in attuazione del Piano nazionale della Cronicità.

Infatti, i farmacisti allestiscono e preparano le dosi giornaliere destinate al paziente in base al dosaggio e alla posologia indicati dal medico e nel rispetto del Codice deontologico del farmacista, che, all’articolo 10, prevede che il farmacista ponga in essere ogni utile iniziativa professionale volta ad assicurare l’aderenza alle terapie farmacologiche, contribuendo a garantire un maggiore livello di efficacia delle medesime a tutela della salute del paziente e di un corretto governo della spesa del Servizio sanitario nazionale.

Già le Linee di indirizzo sugli strumenti per concorrere a ridurre gli errori in terapia farmacologica nell’ambito dei servizi assistenziali erogati dalle Farmacie di comunità del 2014 del ministero della Salute hanno evidenziato l’utilità di un’indicazione uniforme su tutto il territorio nazionale circa la predisposizione di confezionamenti personalizzati.

 

 

Documento Sifo-Sifap: Predisposizione di confezionamenti personalizzati per migliorare l’aderenza terapeutica dei pazienti e ridurre gli errori in terapia nelle farmacia di comunità e ospedaliere

Print Friendly, PDF & Email
Condividi