USA, dalla Fda autorizzazione d’emergenza ai booster anti Omicron di Pfizer e Moderna

USA, dalla Fda autorizzazione d’emergenza ai booster anti Omicron di Pfizer e Moderna

Roma, 1 settembre -La Fda (Food and drug administration, l’agenzia regolatoria federale USA) ha concesso l’autorizzazione di emergenza ai booster aggiornati dei vaccini anti Covid Comirnaty di Pfizer-BioNTech e Spikevax di Moderna.

I nuovi booster si propongono in particolare come arma di difesa contro la sottovariante omicron BA.5, altamente contagiosa. In particolare, si leggein una nota, la Fda ha autorizzato il booster modificato di Pfizer per le persone di età pari o superiore a 12 anni, mentre per Moderna l’autorizzazione riguarda le persone dai 18 anni in su.

Le persVisualizza immagine di origineone che hanno ricevuto la serie primaria a due dosi di uno dei due vaccini e quelle che hanno ricevuto le due dosi iniziali più uno o due richiami possono beneficiare delle iniezioni aggiornate purché siano trascorsi due mesi dall’ultima iniezione“  scrive l’agenzia.

La Fda ha prestato molta attenzione per garantire che questi vaccini bivalenti Covid-19 soddisfino i nostri rigorosi standard di sicurezza, efficacia e qualità di produzione per l’autorizzazione all’uso di emergenza“ ha affermato Peter Marks, responsabile del Centro per la valutazione e la ricerca biologica dell’agenzia (nella foto).

Sempre dagli USA, si apprende che il governo del Paese ha accettato di acquistare 105 milioni di dosi di vaccino di Pfizer e 66 milioni di dosi di vaccino di Moderna.

Print Friendly, PDF & Email